Grazie a chi, intervistandomi, getta benzina sul fuoco del mio entusiasmo

“Un consiglio per i nostri lettori?

A coloro che si sentono insoddisfatti, inquieti, frustrati: non accontentatevi, smettetela di dire “non posso”, rispettatevi di più e iniziate davvero a vivere la vita che volete. Non abbiate paura, mettetevi in gioco: il tempo che abbiamo è limitato, non sprecatelo.”

Così si conclude l’intervista per “Il mercato del lavoro”, che ringrazio pubblicamente per il tempo e la spazio dedicatomi, purtroppo non ho potuto segnalarla prima per via del fatto che è stata pubblicata mentre mi avventuravo in zone dove internet è ancora inesistente. Nonostante tutto ho piacere di ringraziare ora pubblicamente la redazione per l’interesse dimostrato nei confronti della mia storia e per le parole di apprezzamento ricevute. Ecco di seguito il file per chi voglia visualizzarlo e leggere che riflessioni ha suscitato nell’intervistatrice la mia decisione di cambiare rotta.

Ringrazio anche di cuore Caterina per avermi regalato ancora spazio nel suo blog, gocce di psicoterapia (ecco il link all’intervista), e per avermi incluso tra i cinque blogger da intervistare. Eccone una piccola parte:

“Come ti fa sentire scrivere per il tuo blog?

Scrivere mi fa sentire soddisfatta, piena, felice. Mentre scrivo l’articolo sento che sto riuscendo a dar voce ai miei pensieri più intimi, scrivere mi aiuta a fare chiarezza, a svuotarmi, e l’articolo appena partorito è l’unico specchio che sento essermi veramente fedele. Questo significa che il benessere che mi trasmette è indipendente dalla fase successiva, la pubblicazione, che non fa altro che arricchire questa sensazione con un’emozione in più, grazie al fatto che sento di aver regalato i miei pensieri più autentici a chiunque mi legga, accettando quindi che ci sia chi condivide i miei pensieri e chi no. Pubblicare significa infatti affrontare il pubblico, e avere il coraggio di farlo mi fa sentire cresciuta.”

A volte però è dura rispondere a certe domande e in particolare mi son trovata in difficoltà davanti a questa “Cosa pensano gli altri del tuo essere blogger?” Beh, che dire, lascio a te che stai leggendo la parola e la possibilità di dirmi che ne pensi con un commento qui sotto! 🙂

Screen shot 2013-03-23 at 4.43.03 PM

Ora me ne vado in riva al lago a scrivere, sono in una bellissima cittadina in Nepal, Pokhara, sto scrivendo del cammino appena concluso attorno all’Annapurna e pubblicherò a breve l’articolo su questa lunga, dura e splendida avventura!

 

Annunci

5 risposte a “Grazie a chi, intervistandomi, getta benzina sul fuoco del mio entusiasmo

  1. Ciao Serena, in questi giorni ho letto con piacere molti dei tuoi post, diverso tempo fa scoprii per caso il tuo blog, ma poi non approfondii la cosa, ora che da un po’ cerco di indirizzare la mia vita su una rotta diversa che mi porti a percorrere alcuni di quei sentieri trasversali alla strada che per dovere, per responsabilità, per non deludere le aspettative degli altri più che le mie, volente o nolente ho sempre seguito. Spinto anche dall’entusiamo che traspare dai tuoi scritti, ci provo. Vale!!!

    • Che bello leggere le tue parole, son felice di sapere che il mio entusiasmo sia servito almeno un pochino per dar forza al tuo cambiamento di rotta 🙂 se ti va fammi sapere di più, così ci contagiamo a vicenda 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...