La vita è troppo breve

Non sarà forse il caso di rimandare ancora?

No.

Il momento è ora, lo sento.

Sono qui ora, domani o tra non molto potrei non esserci più.

La malattia che colpisce chi abbiamo vicino, le storie di tutti quei pazienti che ho visto in questi anni nelle corsie d’ospedale me l’hanno spiattellato in faccia.

Ho visto decine di anziani moribondi nei letti d’ospedale sopravvivere con l’ossigeno in giorni sempre uguali per mesi, in un limbo nel quale a fargli compagnia erano i soli ricordi del passato.

Ecco perché voglio costruirmi bei ricordi.

La morte dei genitori di alcune amiche e conoscenti mi ha toccato direttamente.

Passeggiare in cimitero mi ha sommerso di voci di persone che non avevano più davvero la possibilità di scegliere mentre io, lì, ero viva. Io posso.

Io non ho un lavoro per cui venderei l’anima.

Né una persona.

Forse questo è essere liberi, forse vuol dire semplicemente aver poco sale in zucca.

Punti di vista, ognuno a suo modo di vedere giusto.

Non mi è d’aiuto sapere che per alcuni la mia strada è sbagliata perché comunque io sento che è giusta. Cerco la mia via, cerco di essere fedele ai miei principi. A me stessa.

Mi ascolto e cerco di seguirmi.

Voglio vivere pienamente, svegliandomi per imparare qualcosa di nuovo ogni giorno, che mi riempia, che mi faccia sentire utile e viva; voglio svegliarmi circondata da paesaggi meravigliosi e/o da persone straordinarie. Voglio investire anni della mia vita in una nuova università, quella del viaggio, del mondo, delle anime e delle culture.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...